SCHEDA SINTETICA

Altezza:  10 - 15 m

Portamento: albero o arbusto

LongevitÓ:  

 

FOTO

foglia
Foglia palmata con lungo picciolo

 

acero
Alberello

 

corteccia
Tronco

 

corteccia
Corteccia

 

infiorescenze
Infiorescenze

 

x
Infruttescense (disamare)

 

 

Acer campestre

Acero campestre

Note

L'acero campestre Ŕ fra le specie maggiormente presenti al Caloggio. Piantato dai primi anni dell'oasi ed anche di recente si riproduce spontaneamente. Cresce bene. Il fogliame non da segni di sofferenza.  

Al Caloggio sono presenti alcuni aceri con corteccia fortemente suberosa. Sembra che non si possano considerare di una specie diversa.

Gli aceri sono caratterizzati dalla foglia palmata (composta nel negundo) con un disegno ben noto, smile a quello che vediamo nella bandiera del Canada. Anche il seme appaiato (samara) che cade volando come la pala di un elicottero Ŕ caratteristico. Osservando la foglia e l'angolo formato dalla due parti della samara si distinguono le diverse specie.

L'acero campestre ha la foglia piccola e le samare opposte a 180░.

Da osservare e documentare

  • corteccia liscia delle piante giovani
  • rametti con lenticelle
  • lunghezza del picciolo
  • pagina inferiore foglia e nervature pelose
  • dettaglio fiore
  • dettaglio disamara
  • nascita nuove piantine
  • periodo di fioritura e ciclo annuale
  • mappatura al Caloggio

Tassonomia e denominazioni

Classe: DicotyledonesOrdine: SapindalesFamiglia: AceraceaeGenere: Acer Specie: Acer campestre

Nomi alternativi: Italiano: Acero o ppio, Loppio, Testuccio. Dialetto: ? Scientifico: -

 

 
Acero campestre

Descrizione

Portamento: pianta di media grandezza (10 - 15 m) o arbusto con chioma leggera tondeggiante

 

Crescita: lenta  

 

Gemme: simili a quele dell' Acer pseudoplatanus vedi.

 

Corteccia:  dapprima liscia ocra-bruna con sfumature grige poi negli esemplari adulti grigio bruna con profonde fessurazioni verticali rossastre.

 

Rametti : giovani verdastri con lenticelle chiare evidenti. A volte suberosi (medesima specie. Altra varietÓ?).

 

Foglie: semplici caduche piccole (max 10 cm) palmate a cinque lobi, a volte tre, con picciolo di pari lunghezza. Il margine Ŕ liscio. In autunno gialle o rossastre. Opposte sui rami.

 

Fiori: verdi appaiono assieme alle foglie

 

Infruttescenza: disamare ad ali opposte lunghe ciascuna 3-4 cm

Identificazione

Riconoscimento: foglie e frutto caratteristici

 

Specie simili:In Italia sono presenti 6 specie di aceri autoctoni di interesse forestale.

Al Caloggio ci sono tre specie di aceri.
Abbastanza diffuso Ŕ l' Acer negundo di origine americana, presente anche nel Parco delle Groane. Spunta ogni anno in numerosi esemplari, che normalmente vengono eliminati. Non appare particolarmente minaccioso ma alcuni esemplari riescono a crescere pi¨ di quanto si vorrebbe. Non Ŕ incluso nella lista originaria. Vedi Acer negundo.
L'altra specie presente Ŕ l' Acer pseudoplatanus.
.

 

Distribuzione

 

Origine: autoctono

 

Habitat

 

Presenza

 

Utilizzi

CommestibilitÓ

 

Impieghi del legno

 

Interesse medicinale:

 

Interesse ecologico: pianta mellifera utile per insetti e quindi per uccelli insettivori. Nutrice bruco Hyphantria cunea, Lymantria dispar e Euproctis chrysorrhoea  

Ciclo vegetativo stagionale

Normalmente foglie e fiori spuntano fra aprile e maggio

Ancora da verificare

 Ge1Ge2Fe1Fe2Ma1Ma2Ap1Ap2 Ma1Ma2Gi1Gi2Lu1Lu2Ag1Ag2Se1Se2Ot1Ot2No1No2Di1Di2
Foglie                    
Fiori                    
Frutti                    
Rica vuota
Fiori *

* Secondo indicazioni bibliografiche (Pignatti).

 

 

Immagini

albero
Uno dei tanti esemplari di acero campestre al Caloggio. 
Quello in foto Ŕ all'imboccatura del sentiero 1 a destra. 

 

foglia
Le foglie sono piccole, opposte, palmate a 5 (3) lobi, con picciolo lungo. Il margine Ŕ liscio

 

gemma
Gemme e rametto (fine gennaio 2013)

 

gemma
Gemme e rametto. Notare la persistenza di alcune infruttescenze ormai afflosciate (fine gennaio 2013)

 

infiorescenze
Infiorescenze  (10 aprile 2011)

 

foglia e disamare
Infruttescenze: disamare ad ali opposte (inizio settembre 2010)

 

alberello inverno
In autunno le foglie virano al giallo. Qui gia in inverno (inizio dicembre 2011)

 

alberello inverno
Acero in veste invernale. I frutti restano appesi ai rami in grande abbondanza (inizio gennaio 2011)

 

corteccia
Tronco e corteccia

 

corteccia
Corteccia

 

rametto
Rametto in veste autunnale (24 ottobre 2010)

 

x
Sono giÓ spuntate le nuove foglie. Alcune infruttescenze dell'anno precedente sono ancora sull'albero (10 aprile 2011)

 

x
Nell'oasi spuntano in abbondanza nuove piantine di A. campestre. Resta da verificare se poi riescono a crescere.
Queste sul sentiero 1 nella zona fra la radura e il bivio per lo stagnetto 

 

Links

5 - 465.000 - 14

Flore italiane  

Flore locali

Flore estere