SCHEDA SINTETICA

Altezza: 4 m

Portamento: cespuglioso

LongevitÓ: 

FOTO

foglia

Foglia

x

Albero intero

xxx

Corteccia

xFiore


frutto
Frutto

Prunus spinosa

Prugnolo

Note


Da osservare e documentare

  • fiore
  • ciclo vegetativo
  • ...

Tassonomia e denominazioni

Classe: DicotyledonesOrdine: Rosales Famiglia: Rosaceae Genere: PrunusSpecie: Prunus spinosa

Nomi alternativi:   Pruno selvatico

Etimologia: f

bDescrizione

Portamento:   in genere arbusto che in associazione ad altri forma cespugli intricati. Raramente alberello.  Alto  3m fino un massimo di 4 m. Tendo e a produrre polloni. Produce rametti laterali che assumono l'aspetto di spine (arilli).

Crescita e durata: 

Corteccia: i rami giovani sonop pubescenti, non i polloni.

 

Gemme: 

 

Foglie:decidue, alterne, piccole (2-4 cm), strette finemente dentellate. Picciolo di 2-5 mm.

 

Fiori:bianchi a 5 petali. 

 

Frutti:  le note prugne, di colore blu viola scuro pruinose. Diametro di 1 cm.

Identificazione

Riconoscimento: facile da riconoscere per i suoi rametti spinosi scuri e, durante p il periodo della fioritura per i fiori bianchi.

 

Specie simili: esistono molte varietÓ di pruno, che si suppongono derivate da questa specie. Utilizzate sia per scopo ornamentale che fruttifero

Distribuzione

Origine: europea 

Habitat: margini dei boschi, siepi, luoghi incolti 

Presenza:  

Tipo corologico:  

Utilizzi

CommestibilitÓ: le prugne sono molto aspre 

Impieghi del legno

Interesse medicinale:

Interesse ecologico: i cespugli intricati e spinosi di prugnolo offfrono rifugio alla piccola fauna. Una farfalla, Strymoninda pruni, vi depone le uova.      

Ciclo vegetativo stagionale

I fiori appaiono prima delle foglie. Le bacche permangono per diversi mesi sulla pianta. 

Osservazioni al Caloggio

 Ge1Ge2Fe1Fe2Ma1Ma2 Ap1Ap2Ma1Ma2Gi1Gi2Lu1Lu2Ag1Ag2Se1Se2Ot1Ot2No1No2Di1Di2
Foglie                    
Fiori                    
Frutti                    
Rica vuota
Fiori *

* Secondo F. Pignatti

Immagini

x
Prugnolo fiorito (inizio marzo 2007). I gelsi, protteti dalla plastica, sono appena piantati.
Sentiero n░1 presso la radura

x
Il medesimo esemplare a fine marzo 2011. Il gelso, nel frattempo cresciuto, lo sovrasta.

foglia
Foglia (ottobre 2009)

x
Fiori di prugnolo in bocciolo. I fiori precedono la fogliazione
(Fine marzo 2009) - Sentiero n░1 presso la radura

x
Boccioli di prungonolo (fine marzo 2009) - Sentiero n░1 presso la radura


x
Fine marzo 2011

fiore
Fiori di prugnolo. Appaiono le foglie (inizio aprile 2011) - Sentiero n░1 presso la radura

x
Bacche acerbe (inizio maggio 2011) - Sentiero n░1 presso la radura

x 
Ramo con frutti (inizio luglio 2011)

x
Fine luglio 2009

frutto
Prugna - Inizio settembre 2010


x
Prugne (fine ottobre 2010)

x
Prungolo carico di  frutti (fine ottobre 2010) - Sentiero n░4 presso il prato umido

Links

Flore italiane

Flore locali

Flore estere